Burnout in moto, mandare in fumo la ruota.

Il Burnout è una manovra che deriva dal mondo delle corse drag (gara di velocità su tratto rettilineo), serve per far entrare velocemente a temperatura le ruote di trazione. La parte di spazio riservata ad effettuare i burnout, nelle drag-race, prima della partenza, si chiama “Burnout Box”. Nel motociclismo è una manovra molto utilizzata per fare spettacolo, nient’altro che lo pneumatico posteriore che va in fumo. Questa tecnica è da effettuare prettamente da fermi, altrimenti si trasformerebbe in una derapata (tecnica che vedremo in un’altra giuda).
Tornando a noi, vediamo come fare un fumante burnout.

I passaggi da eseguire:

  • Frenare con l’anteriore
  • Spostare il peso sull’avantreno
  • Accelerare fino a raggiungere la coppia
  • Lascia la frizione lentamente
  • L’ammortizzatore posteriore si alza
  • Lo pneumatico inizierà a slittare.

Tecnica di Burnout

Andiamo per gradi, e vediamo di non ritrovarci sdraiati in terra. Innanzitutto assicuriamoci che la ruota anteriore sia su una porzione di asfalto molto pulita, per evitare di perdere aderenza e ribaltarci al suolo. Per quella posteriore, accertiamoci che non si sgonfia, perché creerebbe molto più attrito e di conseguenza sarà più difficile far perdere aderenza. Agli inizi potremmo aiutarci bagnato la gomma posteriore, come avviene nelle drag-race.
Per spostare il baricentro sull’avantreno, ci basterà alzare il fondo-schiena dalla sella e con le braccia spingere sul manubrio. In questo modo, il pesò sarà maggiore sulla ruota anteriore e di conseguenza avremmo il posteriore alleggerito. Piantate entrambi i piedi al suolo, ben saldi all’asfalto.

La frizione

Metti la prima marcia e con la frizioni tirata, diamo gas fino al punto di coppia della tua moto (quando senti che il motore inizia ad urlare e che cambia tono), a questo punto lascia la frizione.
Bene, all’inizio bisogna lasciare la frizione in modo molto lento. Sentiamo la moto spingere a il posteriore alzarsi. A questo punto la ruota posteriore inizierà a girare e slittare sull’asfalto.
Una volta che la gomma inizia a slittare, sarà sufficiente una forza minima per fare sì che mantenga il suo moto rotativo.
Attenzione a non inclinare la moto e a tenere sempre in considerazione il tasto di spegnimento d’emergenza in caso di problemi.
Per il resto, mandate tutto in fumo.
Usate sempre la testa, perché dentro il casco, c’è la tua vita!

Vedi come fare acrobazie e figure da stunt nella sezione dedicata.