Impennare la moto con i piedi in sella.

Una delle figure più difficile da fare in moto, è l’impennata con i piedi sulla sella. Questa si può eseguire solo dopo aver raggiunto livelli avanzati, con una gran padronanza dell’impennata seduti.
Per eseguirla, occorre veramente una grande padronanza del motociclo, perché a differenza dell’impennata classica, non si può agire sul freno posteriore. La figure che vado ad illustrarvi, generalmente vanno effettuate in seconda o terza marcia.

Può sembrare difficile, ma come detto in precedenza, se hai letto l’articolo sulle tecniche dell’impennata standard, non ti sarà difficile eseguire anche questa “figura”. Tutto sta nel portare entrambi i piedi sulla sella mentre si sta camminando in seconda marcia, rannicchiarsi e toccare con le ginocchia il serbatoio. Poi, nel momento che siamo pronti ci basterà dare una forte accelerata/sfrizionata, ed appena la moto inizierà ad impennarsi, dovremmo estendere le gambe e seguire il movimento della moto.

Aiuti

In questa “figura” puo’ aiutare parecchio un manubrio largo e un codone che abbia una buona superficie di spazio per poggiare bene i piedi, altrimenti la cosa si farà ancora piu’ complessa e pericolosa. Tenete ben presente, che quando date gas in questa posizione, dovreste arrivare ad una discreta estensione delle gambe, senza rischiare. Perché, se dovete riprendere la moto in qualche modo, non potrete agire sul freno posteriore. Nel caso di problemi vi basterà spingere il peso sul manubrio, anche se la discesa sarà brusca. In questo caso, cercati di tenere il manubrio più diritto possibile, per evitare di perdere il controllo quando il pneumatico toccherà l’asfalto.

Zero limiti

L’evoluzione di questa figura è chiamata flamingo, una delle piu’ famose al mondo nel campo.. ed è anche una delle piu’ spettacolari. Questa impennata consiste nel mentre si sta impennando, togliere uno dei due piedi in appoggio e portarlo indietro, cercando di stendere il più possibile la gamba.Qui siamo veramente ai limiti del controllo, perché siete su una sola ruota, senza poter controllare il freno posteriore e soprattutto con un solo piede sulla sella a mantenervi! Per fare questa figura oltre occorre un mix di esperienza, allenamento, pazzia, ma anche tanto ma tanto equilibrio che non tutti hanno.

Quindi, se non vi dovesse mai riuscire, niente da rimproverarsi! Se vuoi imparare a fare un qualsiasi acrobazia, prendi tutte le precauzioni possibili. Protezioni per te e la moto, casco sempre in testa e un parcheggio chiuso al traffico. Questi sono consigli per chi è a un livello quasi professionista o per chi è solo curioso di come di capire come si effettuano alcune figure in moto, per la sicurezza di tutti non la consigliamo a nessuno!
Usate sempre la testa, perché dentro il casco, c’è la tua vita!
Vedi come fare acrobazie e figure da stunt nella sezione dedicata.