Le migliori moto da turismo e per viaggiare.

Ducati Multistrada V4

Facciamo una premessa, non è stato facile trovare la migliore moto per affrontare un viaggio, che sia progettata per il turismo nudo e crudo. Questo perché la moto ideale prevede diverse caratteristiche, che sono molto soggettive. Da una parte ci sono i motociclisti che prediligono la moto con un elettronica all’avanguardia, altri che preferiscono la potenza e qualità meccanica. Ci sono mote differenze e peculiarità in ogni tipologia di moto da touring. Sta di fatto che quando si sceglie una moto per affrontare un viaggio, entrano in gioco le opinioni personali e le esperienze di vita passate in sella. Queste inducono a scegliere una moto invece di un altra.

Chi preferisce una moto grande e comoda per poter trasportare tutto l’occorrente per il viaggio. Chi privilegia la potenza e la velocità da enduro per affrontare il fuoristrada e i dislivelli. Ci sono anche appassionati delle custom, che vengono chiamati anche mangiatori di chilometri, amano il vento il faccia e il rombo del motore. Per questo la scelta della migliore moto per affrontare un viaggio, tiene conto come del design, della potenza, dell’elettronica e dell’ampiezza del serbatoio. Sono tutte caratteristiche che nel touring a medio/lunga distanza sono fondamentali.

Classifica moto Touring

  1. BMW R 1250 GS Adventure
  2. Ducati Multistrada V4 Rally
  3. Harley-Davidson CVO Road Glide Limited
  4. KTM 1290 Super Duke GT
  5. Honda Africa Twin Adventure Sports
  6. Suzuki V-Strom 1050 XT PRO
  7. Mv Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS
  8. Triumph Tiger 1200 GT Explorer
  9. Kawasaki Versys 1000 SE
  10. Yamaha Tracer 9 GT

La potenza conta

Ci sono molti modi per viaggiare in moto e percorrere lunghe distanze. I motocicli in commercio rendono, alle volte, la scelta difficile. Vista la moltitudine di modelli e caratteristiche che le contraddistinguono,. Come abbiamo detto in precedenza terremo conto di diversi fattori, tra cui la qualità e l’affidabilità per affrontare un lungo viaggio. Quando si percorrono lunghi tratti, perlopiù autostradali, quello che certamente non interessa è la velocità massima. Mentre la cosa importante è la potenza sviluppata in cavalli e coppia. Proprio quest’ultima può tornare utile quando siamo carichi di bagagli, zavorratti e dobbiamo effettuare un sorpasso o una strada in pendenza. Una moto con poca potenza, ci potrebbe creare problemi in tale manovre. Oltre a quello sarà molto utile l’elettronica che oggi giorno ha fatto passi avanti nell’assistenza alla guida.

Tipologia di moto

Partiamo dal presupposto che qualsiasi moto a due ruote può affrontare un lungo viaggio. Detto questo, ci sono però alcuni motocicli che sono più adatti ad affrontare dei lunghi percorsi. Magari hanno un equipaggiamento migliore, un serbatoio del carburante ampio ed un’elettronica più affidabile. Sotto tutte caratteristiche che aiutano il motociclista a combattere gli imprevisti e ostacoli che possiamo trovare lungo il tragitto. Soprattutto in quelle regioni e paesi dove la maggior parte delle strade sono sconnesse, o ancora paggio, sterrate. Pertanto, noi di DuoMoto.it abbiamo messo insieme un elenco delle migliori moto per viaggiare in solitaria o zavorrati. Tra queste troveremo moto da Sport-Tourer, Touring, Enduro e tanto altro. Ci sono moto con una grande potenza di coppia, ed altre sportive ispirate alle competizioni della “Dakar“. Probabilmente classificare le migliori moto sarà un azzardo, ma una vincitrice deve pur esserci.

Lista moto Touring


BMW R 1250 GS Adventure

BMW R 1250 GS Adventure

La BMW R1250 GS Adventure è la migliore moto da touring per affrontare un viaggio. Il modello nuovo non ha apportato significative modifiche rispetto al precedente. E’ una moto dalle alte prestazioni, adatta a tutte le tipologie di strada e supera senza problemi rocce, sterrato e dislivelli. Agile quando si incontrano curve, comoda per i lunghi viaggi. Sviluppa maggiore coppia dispetto alla precedente GS, circa 8/% in più.

La critica l’ha battezzata regina dell’enduro turistico. E’ fatta per percorsi difficili e per affrontare le destinazioni più remoti della terra. Il modello base dispone di regolazione elettronica delle sospensioni (quasi d’obbligo su una moto del genere) e di sistema “dynamic ESA” che adatta gli ammortizzatori costantemente verificando velocità, pendenza e condizione della strada.

I tecnici della BMW riferiscono che con un pieno di carburante (30 litri) si riesce a percorrere 610 Km, che non è niente male per una moto da touring. Illuminazione a led con proiettore “adattivo” che regola il fascio di luce a seconda dell’inclinazione del terreno e della curva. Sedile e manopole riscaldate, controllo dinamico della trazione (TC) con rilevamento dell’inclinazione della strada e ABS Pro. Non dimentichiamo, connettività Bluetooth, GPS di serie, Cruise Control, HSC (assistente di partenza in salita) e Gear Shift Assist Pro (per effettuare cambi rapidi e scalate di marcia senza azionare la frizione). Per questi e tanti altri motivi ingegneristici, elettronici e meccanici, abbiamo scelto la BMW R 1250 GS Adventure come migliore moto per affrontare un viaggio. Ma le moto che seguiranno non saranno da meno, il livello di tutti i motocicli nella lista è molto alto.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.254 cc
Motore: bicilindrico a V, 4 tempi raffreddato a aria/liquido
Potenza: 100 Kw (136 CV)
Emissioni: Euro 5 – 4 –
Serbatoio: 30 litri
Freni: Ant doppio Disco flottante da 305 Ø – Post singolo Disco da 276 Ø
ABS: Si (Motorrad Integral ABS Pro)
Altezza sella: 89 cm
Peso: 268 Kg
Prezzo: 21.550 Euro


Ducati Multistrada V4 Rally

ducati multistrada v4 rally 2023

Le prestazioni, la versatilità e le competizioni sportive hanno fatto della Ducati Multistrada V4 Rally 2023, una delle migliori moto per affrontare un lungo viaggio. E’ stata molto difficile la scelta tra Ducati e BMW, possiamo dire che si contendono il primo posto. Le prestazioni estreme derivate dalla MotoGP e SBK, in uno alla tecnologia italiana rendono questa moto affidabile e tecnologica.

E’ possibile acquistare diversi modelli della Multistrada, tutti ottimi per il fuoristrada e per i viaggi, vediamo i prezzi:
Multistrada V2 da 15.690 Euro
Multistrada V4 da 19.990 Euro
V4 Rally (scelta da noi) da 27.490 Euro
Multistrada V4 Pikes Peak dal prezzo base di 31.290 Euro7

Ma tornando alla versione intermedia della Multistrada V4 Rally, questa dispone di sospensioni semi-attive della Mazzocchi gestite elettronicamente dal DSS (Ducati Skyhook Suspension EVO). Pinze Brembo monoblocco con pompa radiale, ABS Pro (anche in curva). Inoltre abbiamo: controllo della trazione; cruise control adattivo con radar; controllo dell’impannata; assistente di ripartenza in salita; pulsanti retroilluminati; display a colori con “Ducati Connect” con navigatore; proiettori Full LED.
Rispetto alla rivale BMW GS, è una moto molto più sportiva, aggressiva e progettata per i fuori pista allo stato brado. E’ seconda in classifica solo per l’esperienza nel touring, ma non ha nulla da invidiare alla BMW.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.158 cc
Motore: quadricilindrico a V, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 125 Kw (170 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 30 litri
Freni: Ant doppio Disco semiflottanti da 330 Ø – Post Disco da 265 Ø
ABS: Si di serie
Altezza sella: regolabile da 87 cm a 89 cm
Peso: 260 Kg
Prezzo: 27.490 Euro


Harley-Davidson CVO Road Glide Limited

Harley-Davidson CVO Road Glide Limited

Se l’idea di viaggiare è quella di caricare quanti più bagagli e iniziare una “crociera” in sella a una moto, allora la scelta migliore è una Harley Davidson. La nostra scelta cade sulla CVO Road Glide Limited del 2022. Il motore di questa moto è il più potente della gamma Harley-Davidosn. La sua potenza e coppia, spostano facilmente la moto (437 kg) a pieno carico. Il suo prezzo è superiore alla maggior parte delle moto stradali e da touring. Non basta un riquadro per elencare tutte le caratteristiche di questa fantastica moto.

Vediamo solo alcune caratteristiche: illuminazione Full LED “Daymaker” (maggiore visibilità notturna); manopole riscaldate; motore Milwaukee-Eight 117 V-Twin raffreddato ad aria/olio di precisione; sistema audio con tecnologia “Rockford Fosgate Stage II“; schermo a colori TFT ad alta risoluzione; Radio; Porta USB; sistema vivavoce Bluetooth; Controllo trazione; Controllo slittamento; controllo partenza in salita; monitoraggio della pressione pneumatici; C-ABS; frenata elettronica in curva; tanto altro ancora.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.923 cc
Motore: bicilindrico a V, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 78 Kw (105 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 22,7 litri
Freni: Ant doppio Disco flottante da 320 Ø – Post Disco da 320 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 68 cm
Peso: 437 Kg
Prezzo: 48.100 Euro


KTM 1290 Super Duke GT

KTM 1290 Super Duke GT

La KTM Super Duke GT è una Sport tourer che ha tutte le caratteristiche per essere la migliore moto da viaggio. Ma gli manca ancora qualcosa, nell’elettronica e comodità. Ha un motore molto potente, ricco di coppia, delle sospensioni semi-attive e un accelerazione da brividi. Il suo aspetto snello e leggero, con il suo design sottile, la rende molto aggressiva e maneggevole. Ha il giusto mix di prestazioni e maneggevolezza che è difficile da criticare.

Vediamo alcune dispositivi: Cruise Control; controllo della trazione (MTC); controllo della stabilità (MSC); ABS sensibile all’angolo di piega; parabrezza regolabile; manopole riscaldate; connettività bluetooth; navigatore “KTM My Ride” con schermo Touch-screen; luci di svolta a LED; assistente di ripartenza in salita (HHC); tanti altri dispositivi. Diciamola tutta, è una bella moto per viaggi a lunga distanza, ma qualche volta la tecnologia che dispone da qualche problemino. Nulla di rilevante, ma l’esperienza della BMW e la tecnologia della Ducati sono ancora una volta un passo avanti.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.301 cc
Motore: bicilindrico a V, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 128,7 Kw (175 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 23 litri
Freni: Ant. doppio Disco da 320 Ø – Post. Disco da 240 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 83 cm
Peso: 228 Kg
Prezzo: 20.690 Euro


Honda Africa Twin Adventure Sports

Honda Africa Twin

La Honda CRF1100AL Africa Twin Adventure Sports è stata progettata per affrontare i percorsi più difficili. La sua nascita risale agli anni 80′ quando nella Parigi-Dakar la faceva da padrona. Rispetto al modello base della Africa Twin, qui abbiamo un serbatoio più grande (+3 litri), un peso più leggero e alcune altre migliorie ciclistiche. Per quanto attiene i dispositivi elettronici abbiamo dei dispositivi “ormai standard” su questa tipologia di moto: sospensioni semi-attive; Cruise Control; manopole riscaldate; illuminazione a LED; schermo a colori Touchscreen da 6,5 pollici; connettività Android Auto e Apple CarPlay; prese USB; IMU a sei assi; e tanto altro. La Honda a reso disponibile anche diversi allestimenti opzionali, tra cui: cambio rapido; cambio automatico (senza leve e pedale del cambio); leva di stazionamento.

Nell’aggiornamento 2022 la Honda ha apportato diverse migliorie, tra cui una doppia frizione per un cambio più fluido, portapacchi posteriore (standard), strumentazione regolabile, parabrezza ridisegnato e regolabile su 5 posizioni, dispositivo automatico d’emergenza ESS che attiva le 4 frecce quando si effettua una brusca frenata e grafica dello schermo aggiornata. Possibile scegliere quattro modalità di guida preimpostante dalla casa madre: Tour, Urban, Gravel, Off-road. Una moto che riesce a superare senza difficoltà ogni imprevisto e dislivello.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.084 cc
Motore: bicilindrico parallelo, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 75 Kw (102 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 20,4 litri
Freni: Ant doppio Disco flottante da 310 Ø – Post Disco da 256 Ø
ABS: Si
Altezza sella: da 85 cm a 87 cm
Peso: 240 Kg
Prezzo: 19.090 Euro


Suzuki V-Strom 1050 XT PRO

Suzuki V-Strom 1050 XT

I modelli della Suzuki V-Strom hanno attirato molti motociclisti per la versatilità, affidabilità e costo contenuto. Partendo dal modello base 650 fino ad arrivare al 1050 XT PRO, hanno tutti ottimi allestimenti. In arrivo per il 2023 ci sono la Nuova V-Strom 1050 e la Nuova V-Strom 1050DE.

le dotazioni di serie di questa moto sono veramente eccezionali, vediamone alcune: valigie laterali in alluminio; puntale in alluminio; paramotore; pedane maggiorate; “Suzuki Inteligent Ride System” (S.I.R.S.) che ingloba i diversi dispositivi di sicurezza in un unica centralina che riconosce lo stile di guida del motociclista ed effettua le dovute modifica per migliorare la guida; Cruise Control; TC (controllo trazione); Motion Track Brake System (ABS progettato da Bosch che monitorare l’angolo di piega intervenendo quando serve); Hill Hold Control System (quando ci si ferma su una strada in salita, si attiva automaticamente il freno posteriore per 30 secondi mantenendo la moto ferma); piattaforma inerziale IMU a sei assi; porta USB; parabrezza e sedile regolabili in altezza e tanto altro ancora.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.037 cc
Motore: bicilindrico a V, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 79 Kw (107 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 20 litri
Freni: Ant doppio Disco da 310 Ø – Post Disco da 260 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 85 cm
Peso: 247 Kg
Prezzo: 15.890 Euro


Mv Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS

Mv Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS
Mv Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS moto eccellente da design tutto Italiano

L’azienda MV Agusta ha prodotto la Turismo Veloce 800 prettamente per il motociclista Touring amante del design. Il modello base si chiama “rosso”, ma quella scelta da noi è l’allestimento Lusso SCS. Su questo modello l’azienda ha installato una tecnologia all’avanguardia con i tempi: ammortizzatori semi-attivi; ABS (con assistenza in curva), freno di stazionamento; Cruise Control; navigatore GPS; cruscotto TFT da 5,5 pollici che comunica con l’App e da la possibilità di personalizzare i comandi elettronici; manopole riscaldate; parabrezza regolabile; e tanto altro ancora che troviamo anche di serie su quasi tutte le moto di ultima generazione.

Se stiamo cercando una moto bella, funzionale e che attiri lo sguardo dei passanti, la Mv Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS è quella guista. Il design e le linee tutte made in italy rendono questa moto una vera “modella”, ma per quanto attiene la ciclistica, l’azienda MV è ancora un po’ dietro rispetto alle altre.

Scheda tecnica

Cilindrata: 798 cc
Motore: tre cilindi in linea, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 81 Kw (110 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 21 litri
Freni: Ant doppio Disco flottante da 320 Ø – Post Disco da 220 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 85 cm
Peso: 192 Kg
Prezzo: 22.900 Euro


Triumph Tiger 1200 GT Explorer

Triumph Tiger 1200 GT Explorer

La nuova Tiger 1200 GT Explorer 2023 è una moto costruita per esplorare i luoghi più remoti del mondo. La sua coppia e i suoi 150 cavalli sviluppano tanta potenza alla ruota posteriore da poter affrontare lunghi percorsi senza risentirne. La trasmissione è di tipo a cardano, non ha una catena ma una sorta di “albero o asta” che trasmette potenza dal motore alla ruota posteriore. E’ una moto rinnovata da zero, peso ridotto (quasi 25 kg in meno rispetto alla precedente), aggiornamento tecnologico, migliore guidabilità e più affidabilità del motore.

La tecnologia è quella classica che troviamo su molti motocicli rivali: Cruise control; ABS (ottimizzato per le curve); Fari a LED adattivi; strumentazione da 5 pollici con “my Triumph Connectivity System” computer di bordo; TC (controllo della trazione); Radar Blind Spot (assistente per la sosta e per il cambio corsia); sistema HHC (evita che la moto possa arretrare durante le salite); sedile regolabile in due posizioni; parabrezza regolabile elettronicamente; presa USB e tanto altro.

Scheda tecnica

Cilindrata: 1160 cc
Motore: tre cilindri in linea, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 110 Kw (150 CV)
Emissioni: Euro 5
Serbatoio: 30 litri
Freni: Ant doppio Disco flottante da 320 Ø – Post Disco da 282 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 85 cm
Peso: 255 Kg
Prezzo: 23.500 Euro


Kawasaki Versys 1000 SE

Kawasaki Versys 1000 SE

Il modello base della Versys è la 650 che costa solo 8.940 € ed è la moto da viaggio più economica della lista. Ma per paragonarla a tutte le precedenti abbiamo scelto il modello Versys 1000 SE, proprio per le sue caratteristiche proporzionate al costo. Il modello SE migliora la qualità e la tecnologia rispetto al fratello minore.

Vediamo alcune caratteristiche e dispositivi di questa moto: cruise control; controllo della trazione (TC) in 3 modalità; ABS di serie; KIBS sistema di frenata ad alta precisione; KECS che si adatta in modo automatico e in tempo reale alle diverse condizioni della strada e di guida; illuminazione FUll LED adattiva in curva; IMU; frizione assistita e antisaltellamento; connettività con smartphone; manopole riscaldate, Display multicolore; presa 12 volt; regolazione dell’erogazione della potenza del motore e tanto altro ancora. Alla Versys manca ancora un po’ per essere la migliore moto da touring e da viaggio, anche se è un ottimo compromesso, soprattutto se acquistata usata (il prezzo svaluta di molto rispetto alle rivali).

Scheda tecnica

Cilindrata: 1.043 cc
Motore: quatto cilindri in linea, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 88,2 Kw (120 CV)
Emissioni: Euro 5 – 4 –
Serbatoio: 21 litri
Freni: Ant doppio Disco da 310 Ø – Post Disco da 250 Ø
ABS: Si
Altezza sella: 84 cm
Peso: 257 Kg
Prezzo: 17.540 Euro


Yamaha Tracer 9 GT

Yamaha Tracer 9 GT

La Yamaha nel touring non eccelle nelle caratteristiche e prestazioni, è questo crediamo che lo sappia anche l’azienda. Non è stato facile scegliere la migliore moto da touring e per affrontare un viaggio, noi abbiamo cercato di tener conto dei diversi parametri, opinioni sul web e caratteristiche tecniche. La Tracer 9 GT però migliora l’esperienza nella guida a medio/lungo raggio. L’esperienza accumulata negli anni nella Rally Dakar gli ha fatto fare passi in avanti in tecnologia e ciclistica.

La dotazione di serie prevede i dispositivi di sicurezza ormai di serie su tutte le moto come: ABS, Cruise Control, illuminazione a LED adattive e manopole riscaldate. Ma abbiamo anche borse laterale rigide, Quick Shift System (QSS) che assistono il conducente nell’innesto delle marce, doppio schermo a colori da 3,5 pollici, ammortizzatori semi-attive e IMU a sei assi

Scheda tecnica

Cilindrata: 890 cc
Motore: tre cilindri in linea, 4 tempi raffreddato a liquido
Potenza: 87,5 Kw (119 CV)
Emissioni: Euro 5 – 4 –
Serbatoio: 18 litri
Freni: Ant Doppio Disco da 298 Ø – Post Disco da 245 Ø
ABS: Si
Altezza sella: regolabile da 81 cm a 82,5 cm
Peso: 220 Kg
Prezzo: 14.199 Euro

Articoli correlati: