Le moto da turismo più leggere: 500 cc in poi

moto

Viaggiare in moto, sentire il vento che sfiora la pelle, il calore del sole che ti accarezza e il suono del motore che ruggisce sotto di te, ti fa sentire in perfetta armonia con l’ambiente circostante. La strada diventa una parte di te, e tu diventi una parte di essa. Ma come fare a divertirsi ed affrontare lunghi viaggi quando le moto sono pesanti e difficili da manovrare? Non tutti sono alti e forzuti, e hanno la possibilità di manovrare facilmente grandi pesi. Bene, la soluzione è scegliere una moto dal peso leggero e maneggevole per il touring, che sia sicura per affrontare lunghi viaggi, ma che abbia anche una potenza e una cilindrata sufficiente.

A differenza delle auto, che ti isolano dal mondo esterno, le moto ti permettono di immergerti completamente nell’ambiente circostante. Ma per i viaggi più lunghi e avventurosi, dove occorre caricare molti bagagli sulla moto, ma allo stesso tempo ci si vuole divertire, è essenziale scegliere la moto dal giusto peso. Ecco perché abbiamo compilato una lista delle 10 moto leggere e dal peso contenuto presenti sul mercato.

Mentre le moto da turismo pesanti e di cilindrata maggiore ha i loro appassionati, c’è un crescente gruppo di motociclisti che desidera una moto leggera e maneggevole, che non comprometta la capacità di carico. Queste moto, spesso etichettate come “piccole touring”, sono perfette per chi cerca un ottimo compromesso tra peso e sicurezza. Se invece cerchi una moto per persone basse, allora leggi l’articolo “le migliori moto dalla sella bassa

Perché superiore a 500 cc?

Scegliere una moto dal peso leggero conta, ma la cilindrata in questo caso ha un “peso” maggiore. Teoricamente potremmo trasformare una moto di cilindrata 250 o 400 cc in una moto da turismo, ma la realtà è che queste cilindrate non sono all’altezza del compito. A causa della loro potenza limitata e del peso troppo leggero, queste moto faticano a gestire carichi pesanti, accelerazioni rapide e curve serrate. Quindi, se stai pensando di convertire una moto di cilindrata inferiore in una moto da turismo leggera, dovresti riconsiderare la scelta, ma vediamo perché.

Peso contenuto e potenza adeguata

Le moto che rientrano nella categoria di peso medio-basso sono generalmente quelle con una cilindrata compresa tra 500 cc e 900 cc. Queste moto sono progettate specificamente per questo scopo, touring a medio e lungo raggio. Esaminiamo ora alcune delle opzioni offerte dai principali produttori che potrebbero soddisfare le nostre esigenze.

200 kg è un peso giusto

In contesti che richiedono guida a bassa velocità, la manovrabilità e la leggerezza sono essenziali. Non vogliamo moto pesanti e ingombranti, ma piuttosto qualcosa di agile e leggero.

Questa esigenza di leggerezza diventa ancora più evidente quando si tratta di viaggi in moto. Immagina di cadere e di ritrovarti isolato in una zona remota dell’Europa, dove potresti non incontrare una persona per giorni o settimane. In situazioni come queste, una moto leggera può fare la differenza. Certo ci sono tecniche che ci permettono di alzare quasi tutte le moto da una caduta, usando la fisica e l’ingegno, ma perché rischiare..

Nel mondo del fuoristrada, il mantra “giusta potenza e peso leggero” è diventato sempre più popolare tra gli appassionati di touring e viaggi all’avventura. E c’è una buona ragione per questo. Le moto da turismo leggere sono più maneggevoli su terreni fangosi, più tolleranti in caso di errori e decisamente più facili da rialzare in caso di caduta.

Moto ideale per turismo “leggero”

Una moto da turismo ideale dovrebbe avere un peso inferiore a 210 kg. Questo esclude automaticamente giganti come le BMW GS, conosciuta per il suo enorme peso. Ma perché fermarsi a 210 kg? Non è un capriccio di DuoMoto.it, ma piuttosto una constatazione. Dopo aver esaminato diverse moto da turismo di marchi rinomati e il peso di questi motocicli, abbiamo nota che 210 kg è un punto di svolta. Ci sono molte opzioni sopra questo peso, ma pochissime al di sotto, vediamole insieme.

offerta libro Due Ruote in Perfetta forma di DuoMoto.it
Due Ruote in Perfetta Forma: Guida e Registro di Manutenzione.
Disponibile al prezzo di un aperitivo su Amazon.it, Clicca qui
  • Il peso nel touring: una moto più leggera è più facile da manovrare, più efficiente e più divertente da guidare.
  • Leggerezza nel fuoristrada: le moto dal peso contenuto sono più maneggevoli su terreni fangosi e più indulgenti in caso di errori.
  • Offerte del mercato: le moto in questo articolo offrono un buon compromesso tra peso, potenza e caratteristiche.

10) Honda Transalp XL750

Honda Transalp XL750

La Honda Transalp XL750 emerge come una moto da Touring di fascia media che combina stile, funzionalità e prestazioni. La Transalp è dotata di un motore bicilindrico parallelo da 755 cc che promette una guida fluida e potente. Gli ingegneri hanno fatto un lavoro notevole nel contenere il peso della moto, rendendola maneggevole e adatta sia per la guida in città che per il fuoristrada.

Uno dei punti di forza della Transalp è la sua maneggevolezza, grazie al telaio leggero e alle sospensioni ben bilanciate. Nonostante la sua presenza imponente, la moto è sorprendentemente facile da manovrare a bassa velocità. In termini di qualità costruttiva, la moto non delude chi si vuole divertire, perché è ben assemblata e le finiture sono di alta qualità. Anche se è offerta a un prezzo competitivo, la Transalp non scende a compromessi in termini di equipaggiamento e caratteristiche.

Nel complesso, si posiziona come una scelta solida per chi cerca una moto da turismo di fascia media dal peso contenuto, con soli 208 kg.

Caratteristiche

Motore: Bicilindrico parallelo raffreddato a liquido, a 8 valvole, con manovellismo a 270° da 755 cc
Potenza: 92 CV a 9.500 giri/min
Altezza Sella: 85 cm
Peso: 208 kg
Capacità serbatoio
: 16,9 litri
Prezzo: 10.690 €


9) Husqvarna Norden 901

Husqvarna Norden 901

La Husqvarna Norden 901 rappresenta un passo avanti per l’azienda, una moto leggere a dal segmento snello. In passato il marchio Husqvarna ha offerto diversi motocicli urbani e di tendenza per stare al passo con il mercato “cittadino”, ma la Norden 901 mira a cambiare questa percezione.

Basata sulla 890 Adventure di KTM, la moto è stata rielaborata per offrire un’esperienza di guida diversa dal solito. Nonostante le sue sospensioni morbide e confortevoli, la Norden 901 non sembra essere la scelta ideale per un uso intenso nel fuoristrada. Ci aspettavamo di più, soprattutto se pensiamo che l’azienda produce delle eccellenti moto da cross di fascia alta. La posizione di guida e le gomme potrebbero non ispirare fiducia, ma vi assicuriamo che sono eccezionali. Il motore bicilindrico da 899 cc offre una potenza e una coppia adatta ad affrontare anche i carichi più pesanti , ma l’elettronica anche se evolutiva, risulta complicata e potrebbe non essere adatta a chi ha poca dimestichezza con questi dispositivi. La qualità costruttiva sembra solida, ma la carenatura snella potrebbe non offrire la protezione desiderata per i viaggi su strada a lunga distanza.

Nel complesso, la Husqvarna Norden 901 ha numerosi punti di forza: design, peso e elettronica all’avanguardia.

Caratteristiche

Motore: bicilindrico in linea a 4 tempi da 889 cc, con lubrificazione forzata a due pompe e raffreddamento a liquido
Potenza: 105 CV a 8.000 giri/min
Altezza Sella: 85,4 cm
Peso: 204 kg
Capacità serbatoio
: 19 litri
Prezzo: 15.690 €


8) KTM 890 Adventure R

KTM 890 Adventure R

La KTM 890 Adventure R del 2023 è una moto che ha fatto parlare di sé fin dal suo lancio nel 2020. Ispirata alla 450 Rally, questa è stata sviluppata per offrire una moto capace di affrontare tutte le condizioni di strada e fuoristrada. Con la crescente concorrenza nel settore delle moto da turismo di fascia media, la KTM ha rinnovato il suo modello rendendolo ancora più aggressiva. Aggiornate le sue sospensioni, che concedono una buon comfort di guida: WP Xplor-USD, Ø 48 mm all’anteriore e WP Xplor PDS al posteriore.

Una delle sue caratteristiche distintive è la distribuzione del suo peso di 200 kg, grazie anche al serbatoio del carburante che si estende sulla parte superiore del motore, quindi più basso del solito. La motorizzazione rimane invariata rispetto alla generazione precedente, il che è una buona notizia dato che il suo motore parallelo da 889cc è uno dei punti di forza della moto.

Le novità più rilevanti riguardano l’elettronica, con l’aggiunta di: schermo TFT da 5 pollici, ABS off-road e sensibile in curva, l’assistenza alla guida disattivabile, MTC (controllo della trazione) e tanto altri dispositivi interessanti. Non c’è dubbio che la KTM 890 Adventure R sia una moto eccezionale, perfetta per chi cerca un’esperienza di guida estrema a un peso contenuto.

Motore: bicilindrico in linea a 4 tempi da 889 cc, con raffreddamento a liquido.
Potenza: 105 CV
Altezza Sella: 88 cm
Peso: 200 kg
Capacità serbatoio
: 20 litri
Prezzo: 16.100 €


7) KTM 790 Adventure

KTM 790 Adventure

La KTM 790 Adventure rappresenta un cambiamento significativo per il marchio. Austriaca nel marchio, ma la produzione di questa moto è interamente in Cina da parte dell’azienda indiana CFMoto. Questo modello è un tentativo di KTM di offrire una moto di qualità ad un prezzo più accessibile, posizionandola in diretta concorrenza con le moto da turismo di media cilindrata giapponesi.

La decisione di KTM di produrre la 790 Adventure in Cina sembra essere stata una mossa intelligente, dato che la moto offre elettronica avanzata e la possibilità di aggiungere il controllo di velocità, caratteristiche che mancano in molti dei suoi concorrenti. La 790 Adventure è divertente da guidare, ha un peso contenuto e un motore potente. Nonostante sia prodotta in Cina, la qualità costruttiva della moto è paragonabile a quella delle moto prodotte in Austria. La 790 Adventure offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, con un prezzo inferiore rispetto alla KTM 890 Adventure e in linea con le moto giapponesi.

Nel complesso, la KTM 790 Adventure è una moto da turismo di media cilindrata ben equipaggiata e a un prezzo competitivo, che potrebbe essere una valida alternativa per chi cerca una moto di qualità e dal peso contenuto senza spendere una fortuna.

Caratteristiche

Motore: bicilindrico in linea a 4 tempi da 799 cc, con raffreddamento a liquido e lubrificazione dell’olio forzata con doppia pompa.
Potenza: 95 CV a 8.000 giri/min
Altezza Sella: 86 cm
Peso: 199 kg
Capacità serbatoio
: 20 litri
Prezzo: 10.990 €


6) Honda CB 500 X

Honda CB 500 X

La Honda CB500X è un esempio di come un marchio possa migliorare ulteriormente un prodotto già di successo. Il peso contenuto, con l’aggiunta delle Forcelle Showa SFF-BP USD da 41 mm all’anteriore e con monoammortizzatore con leveraggio Pro-Link regolabile nel precarico su 5 posizioni al posteriore, promette prestazioni e maneggevolezza di alto livello.

Anche se sono state apportate numerose modifiche rispetto al modello precedente, il risultato finale e le differenze sono sottili, ma ben bilanciate. La moto offre un’esperienza di guida coinvolgente, con una grande sensazione dalla parte anteriore, grazie anche ai freni migliorati a doppio disco da 296 mm con pinze Nissin a 2 pistoncini che offrono un’elevata potenza di arresto.

La CB500X è anche estremamente efficiente dal punto di vista del consumo di carburante, rendendola ideale per lunghi viaggi. Tuttavia, non tutto è perfetto. Il display LCD a retroilluminazione negativa, con tachimetro, contagiri, computer per i consumi e indicatore della marcia inserita possono sembrare un po’ datati rispetto ad alcune delle sue concorrenti. Se poi aggiungiamo l’assenza di alcune caratteristiche standard, come il cavalletto centrale, beh, ad alcuni motociclisti fa storcere il naso. In ultimo, l’altro punto negativo è la poca potenza del motore, i 48 cavalli dichiarati dal produttore non sono il massimo per i lunghi viaggi a pieno carico. Nonostante ciò, la CB500X 2023 sembra essere una moto solida, che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, pur mantenendo la qualità e la raffinatezza per cui Honda è conosciuta.

Caratteristiche

Motore: bicilindrico in linea a 4 tempi da 471cc, raffreddato a liquido.
Potenza: 48 CV a 8.600 giri/min
Altezza Sella: 83 cm
Peso: 199 kg
Capacità serbatoio
: 17,7 litri
Prezzo: 7.290 €


5) Yamaha Tracer 7

Yamaha Tracer 7

Squadra che vince non si cambia, questo è stato il motto di Yamaha per questa moto. La Yamaha Tracer 700, già impressionante per il suo prezzo, si è ulteriormente migliorata. Nonostante le modifiche non siano enormi, la moto ora risponde meglio all’acceleratore, è più stabile in curva e offre maggiore comfort. L’azienda sta lavorando sullo stesso motore dal 2014, sono quasi 10 anni che funziona ottimamente. Tra gli aggiornamenti recenti per il 2023 troviamo soprattutto l’omologazione Euro5 del motore.

La parte anteriore della moto è stata ridisegnata con fari a LED gemelli, che conferiscono un aspetto sportivo e aggressivo. La moto appare moderna e sofisticata, e Yamaha afferma che la nuova carenatura e il parabrezza ridisegnato offrono anche una migliore protezione dalle intemperie. La moto ha mantenuto il suo peso nonostante le nuove normative ed è agile come il modello precedente, soprattutto grazie alle nuove forcelle regolabili. Tuttavia, nonostante i suoi punti di forza, la Tracer 700 non offre le stesse emozioni della sua controparte nuda, la Yamaha MT-07.

offerta libro Due Ruote in Perfetta forma di DuoMoto.it
Due Ruote in Perfetta Forma: Guida e Registro di Manutenzione.
Disponibile al prezzo di un aperitivo su Amazon.it, Clicca qui

La moto è disponibile anche in versione da 35 kW, limitata per patente A2 e guidabile a 18 anni.

Se stiamo cercando qualcosa di ancora più adatta al touring e viaggi a lunga distanza, occorre spostarsi sulla Tracer 7 GT che ha un peso anch’esso contenuto di soli 6 kg (203 kg) in più rispetto alla Tracer 7 (197 kg). I motociclisti di statura più alta o quelli che viaggiano spesso in coppia potrebbero preferire la versione da 900 cc, ma come moto sportiva, leggera e con un buon rapporto qualità prezzo, la Tracer 700 è sicuramente un’ottima scelta.

Caratteristiche

Motore: bicilindrico in linea a 4 tempi da 689 cc, con raffreddamento a liquido
Potenza: 73 CV a 8.750 giri/min
Altezza Sella: 83,5 cm
Peso: 197 kg
Capacità serbatoio
: litri
Prezzo: 9.199 €


4) Triumph Tiger 900 GT

Triumph Tiger 900 GT

La Triumph Tiger 900 GT è una moto da turismo che ha l’arduo compito di sostituire la sua predecessora, la Tiger 800, considerata da molti come una delle migliori moto nel suo segmento. La nuova 900, lanciata dieci anni dopo il modello originale, è una moto completamente rinnovata, progettata per essere più agile, stabile, potente e leggera. Nonostante le numerose innovazioni, mantiene l’essenza di una Tiger di fascia media, ma con miglioramenti significativi.

La nuova struttura e il serbatoio del carburante hanno permesso una maggiore capacità di carburante e una seduta più stretta, rendendo la moto più accessibile anche per i piloti più bassi. Nonostante le modifiche, la posizione di guida rimane stabile, con una sensazione di comfort maggiore della moto.

Uno degli aspetti più innovativi della 900 è il peso, inferiore ai 200kg, che combina una maggiore altezza da terra con una maggiore stabilità e agilità. Questo è stato possibile grazie a una serie di modifiche ingegnose, come lo spostamento dei radiatori e la riduzione della capacità dell’olio. Il risultato è una moto estremamente stabile ad alta velocità, ma anche agile a bassa velocità.

Infine, la Tiger 900 offre un buon rapporto qualità-prezzo nel settore delle moto d’avventura di media cilindrata, con una vasta gamma di equipaggiamenti e accessori disponibili.

Caratteristiche

Motore: tricilindrico in linea a 4 tempi da 888cc, con raffreddamento a liquido
Potenza: 95 CV a 8.750 giri/min
Altezza Sella: 81 cm
Peso: 194 kg
Capacità serbatoio
: 20 litri
Prezzo: 14.795 €


3) Triumph Tiger 850 Sport

Triumph Tiger 850 Sport

La Triumph Tiger 850 Sport è una moto che offre un’esperienza di guida piacevole a un prezzo accessibile. Basata sulla piattaforma della Tiger 900 GT, difatti la cilindrata è la stessa, anche se ha meno potenza.

La 850 Sport offre una guida fluida e una risposta dell’acceleratore impeccabile. Si posiziona bene nel mercato delle moto “Adventure” di fascia media. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche che mancano, come il Controllo della Velocità di crociera e un’unità di controllo IMU. Nonostante ciò, la moto offre comunque una buona dotazione di serie, tra cui un display TFT da 5 pollici, due modalità di guida e freni Brembo.

offerta libro Due Ruote in Perfetta forma di DuoMoto.it
Due Ruote in Perfetta Forma: Guida e Registro di Manutenzione.
Disponibile al prezzo di un aperitivo su Amazon.it, Clicca qui

Caratteristiche

Motore: tricilindrico in linea a 12 valovle da 888cc, raffreddato a liquido
Potenza: 85 CV a 8.500 giri/min
Altezza Sella: 82 cm
Peso: 192 kg
Capacità serbatoio
: 20 litri
Prezzo: 12.950 €


2) MV Agusta Turismo Veloce 800 R

MV Agusta Turismo Veloce 800 R

La MV Agusta Turismo Veloce è una moto dal design fantastico e dal peso leggero. Dopo tre anni di sviluppo, la Turismo Veloce si è dimostrata piacevole da guidare, grazie soprattutto al suo motore a tre cilindri da 798 cc. Elegante, compatta e agile, ma se si guarda il design e l’estetica, non sembrava una vera moto da turismo come le conosciamo.

I motociclisti hanno accolto la Turismo Veloce con poco entusiasmo e le vendite sono state basse. La struttura in acciaio era uno dei componenti costosi che hanno dovuto condividere tra i diversi modelli, così da mantenere i costi di sviluppo e progettazione entro i limiti del budget.

Per risolvere i problemi della sella alto, è stato modificato il design del telaietto posteriore. Tuttavia, c’erano alcuni problemi con la moto, come la scelta degli pneumatici e la posizione del navigatore satellitare. L’azienda ha evitato di competere con il mercato delle moto da turismo e il prezzo è alquanto superiore alla media, piuttosto ha deciso di puntare maggiormente verso le moto stradali. Leggera e maneggevole, è una delle scelta per chi cerca una moto da turismo leggera e potente.

Caratteristiche

Motore: tre cilindri in linea a 4 tempi da 798cc raffreddato a liquido.
Potenza: 110 CV a 10.150 giri/min
Altezza Sella: 85 cm
Peso: 191 kg
Capacità serbatoio
: 21 litri
Prezzo: 18.250 €


1) Aprilia Tuareg 660

Aprilia Tuareg 660

Al primo posto delle moto da turismo più leggere troviamo la rinascita della Tuareg degli anni ’80 da parte di Aprilia. Questo modello è un segno distintivo del ritorno di un’icona del motociclismo. Questa reincarnazione della moto classica, che prende il nome dai nomadi del Sahara, è stata progettata con una meticolosa cura per i dettagli e la funzionalità.

Gli accessori specifici, il peso contenuto e il motore ridisegnato, mostrano una dedizione alla praticità e alla durata. La Tuareg, con il suo motore da 659 cc, non solo rende omaggio al suo passato, ma introduce tecnologia e innovazioni moderne, come una coppia ottimizzata per una migliore risposta a basso e medio regime. La sua capacità di affrontare le curve e la facilità di guida sono impressionanti, e il design, pur essendo classico, non trascura un tocco di modernità. E’ una moto molto agile e dinamica, sia su strada che nel fuoristrada, dimostrando che Aprilia ha investito molto nella sua versatilità.

Il motore, derivato dalla RSV4, è stato modificato per offrire una potenza e una coppia ottimali per il touring, rendendola più veloce e con una risposta dell’acceleratore ancora più rapida. La moto sembra pronta per poter affrontare qualsiasi sfida gli venga lanciata. Il prezzo di partenza di 11.999 Euro, il che la posizione tra le moto più leggere e tra quelle con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Offre una serie di caratteristiche elettroniche avanzate che la distinguono dalla concorrenza, come: Tecnologia APRC con diverse modalità di guida; ABS disinseribile su entrambe le ruote; controllo della trazione; Cruise Control (controllo della velocità di crociera); mappature del motore e tanta altra tecnologia. In sintesi, la Aprilia Tuareg 660 è una combinazione di tradizione e innovazione, pronta a conquistare il cuore degli appassionati di moto di tutto il mondo.

Caratteristiche

Motore: bicilindrico parallelo in linea a 4 valvole per cilindro da 656 cc, raffreddamento a liquido
Potenza: 80 CV a 9.250 giri/min
Altezza Sella: 86 cm
Peso: 187 kg
Capacità serbatoio
: litri
Prezzo: 11.999 €

Conclusioni

Le moto presentate variano in termini di cilindrata, design, caratteristiche e prezzo. Alcune, come la Honda Transalp XL750 e la KTM 890 Adventure R, sono state elogiate per la loro maneggevolezza e qualità costruttiva. Altre, come la MV Agusta Turismo Veloce 800 R e la Aprilia Tuareg 660, combinano design iconico con innovazioni moderne. La cilindrata superiore a 500cc è essenziale per garantire prestazioni ottimali durante i viaggi, mentre un peso contenuto è cruciale per la manovrabilità, soprattutto in situazioni di guida impegnative. La scelta della moto giusta dipende dalle esigenze individuali del motociclista, ma è chiaro che ci sono molte opzioni eccellenti sul mercato per coloro che cercano una moto da turismo leggera e potente.

Se hai trovato questo articolo utile, vieni a scoprire un mondo di contenuti unici e affascinanti! Iscriviti alla nostra pagina Facebook e visita il nostro profilo Instagram.