Le nuove leggende della AMA Hall Of Fame 2023

galleria AMA

Ogni anno nuove persone diventano leggende, entrando a far parte dell’esclusivo club dell’AMA (American Motoryclist Assoiation) Motorcycle Hallo of Fame. Per il 2023, AMA ha selezionato cinque nuovi membri che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del motociclismo americano.

In questo articolo andremo a conoscere i nuovi membri della Hall of Fame AMA, esplorando le loro carriere e i risultati che gli sono valsi questo importante riconoscimento. Scopriremo i profili delle persone, che possono essere: piloti, meccanici, editori e altri protagonisti che con il loro talento e la loro passione hanno contribuito a fare la storia di questo sport negli Stati Uniti.

Vedremo perché questi nomi sono considerati leggende e modelli da celebrare per le generazioni future di appassionati e piloti del mondo delle due ruote. Infine, analizzeremo l’importanza dell’AMA Motorcycle Hall of Fame nel preservare l’eredità di questi campioni intramontabili.

Cos’é Hall of Fame AMA

L’AMA Motorcycle Hall of Fame è l’istituzione che celebra e premia le più grandi leggende della storia del motociclismo americano.

Fu fondata nel 1924 dall’American Motorcyclist Association (AMA), ed è un’associazione senza fini di lucro con l’unica missione di: promuovere lo stile di vita motociclistico e proteggere il futuro del motociclismo. Essendo la maggiore organizzazione al mondo dedicata alla tutela dei diritti dei motociclisti e selezione di migliaia di eventi competitivi e ricreativi motociclistici. Oltre a ciò, fornisce sconti ai suoi membri e pubblica foto e articoli per una delle riviste più conosciute del Nord America.

Questa, ogni anno, attraverso un rigoroso processo di selezione, vengono scelti nuovi membri da inserire nella Hall of Fame. Le leggende introdotte ricevono una targa commemorativa, un anello e una giacca d’oro durante la cerimonia di celebrazione

Criteri di Ammissione

Gli individui vengono selezionati in base al loro contributo in vari settori del motociclismo, come:

  1. Ambasciatori/Industria: coloro che hanno contribuito alla promozione e allo sviluppo di moto.
  2. Progettazione/Ingegneria: individui che hanno contribuito con innovazioni tecniche e design nel campo delle due ruote.
  3. Dirt Track: piloti e contribuenti al mondo delle corse su pista.
  4. Leadership/Diritti dei Motociclisti: coloro che hanno lottato per i diritti dei motociclisti e hanno fornito leadership nell’industria.
  5. Motocross/Supercross: piloti e contribuenti al mondo del motocross e supercross.
  6. Off-Road: contribuenti e piloti nel mondo delle corse off-road.
  7. Road Racing: piloti e contribuenti nel mondo delle corse su strada.
  8. Specialty Competition: coloro che hanno eccelso in forme specializzate di competizione motociclistiche.

I nuovi Membri

I cinque nuovi membri che entreranno a far parte della classe del 2023 dell’AMA Motorcycle Hall of Fame sono: Rita Coombs, Ryan Dungey, Barry Hawk, Grant Langston e Travis Pastrana. Adesso vediamo brevemente chi sono e cosa hanno fatto queste persone da avere l’onore e il privilegio di essere inseriti nell’albo delle leggende americane e mondiali.

Questi 5 nuovi membri si uniranno alla lista centinaia di leggende già presenti nella Hall of Fame dell’AMA, tra cui nomi come:

  • Valentino Rossi è stato introdotto nella Hall of Fame nel 2021 . La leggendaria carriera di Rossi nel Motomondiale gli è valsa questo riconoscimento, nonostante sia italiano e non abbia corso nelle serie americane AMA.
  • Giacomo Agostini è membro della Hall of Fame dal 1999. Anche la sua straordinaria carriera mondiale è stata sufficiente per essere riconosciuto.
  • Kenny Roberts è stato inserito nel 1998, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della Hall of Fame. Roberts ha vinto 3 titoli della classe 500 nel Motomondiale ed è una leggenda per gli appassionati americani.
  • e tanti altri ancora come, Eddie Lawson, Steve McQueen (1999), Walter Davidson (1998), William A. Davidson (1998), William G. Davidson (1999), William H. Davidson (1999), William S. Harley (1998).

Adesso vediamo chi sono i nuovi membri della AMA Hall of Fame del 2023

2023 AMA hall of fame

Chi sono i vincitori?

1) Rita Coombs

Nata nel 1941, Rita Coombs, insieme a suo marito Dave, ha avuto un ruolo fondamentale nel mondo delle corse motociclistiche, promuovendo eventi e creando la serie AMA Grand National Cross Country (che è la serie fuoristrada più grande e prestigiosa del mondo) e i campionati nazionali di motocross AMA Amateur. Dopo la morte del marito nel 1998, ha continuato a gestire l’azienda di famiglia, insieme ai suoi figli, contribuendo significativamente allo sviluppo del motocross amatoriale.

2) Ryan Dungey

Ryan Dungey, con una carriera decorata da numerosi titoli in motocross e Supercross, è noto per la sua consistenza e il suo spirito competitivo. Ha conseguito successi sia a livello nazionale che internazionale, guidando il Team USA alla vittoria in diversi campionati. Dungey detiene anche il record AMA Supercross per il maggior numero di podi consecutivi. Ora, attraverso la sua fondazione, Ryan Dungey Foundation, si dedica a sostenere i bambini e la lotta contro il cancro.

3) Travis Pastrana

Travis Pastrana, noto per le sue acrobazie e il suo spirito avventuroso, ha conquistato il pubblico sia come pilota di motocross che come stuntman. A soli 16 anni nel 1999, Pastrana è diventato l’allora pilota più giovane a rivendicare un titolo AMA Pro MX. Vince numerosi titoli come: MX AMA 125cc, East Supercross della 125cc e 17 medaglie nella X Games di cui 11 d’oro.

Fondatore del marchio Nitro Circus, Pastrana ha contribuito significativamente alla popolarità degli sport motoristici e continua a essere una figura di spicco nell’industria dell’intrattenimento motoristico.

4) Grant Langston

offerta libro Due Ruote in Perfetta forma di DuoMoto.it
Due Ruote in Perfetta Forma: Guida e Registro di Manutenzione.
Disponibile al prezzo di un aperitivo su Amazon.it, Clicca qui

Grant Langston, originario del Sud Africa, ha conseguito successi in vari campionati di motocross e Supercross, interrompendo il dominio di altri grandi nomi dello sport. Sfortunatamente, dopo un’interruzione di carriera dovuta a problemi di salute, che è stata interrotta dopo che gli è stato trovato un tumore all’occhio durante la stagione 2008, Langston ha intrapreso la carriera di imprenditore e commentatore di gare.

5) Barry Hawk

Barry Hawk, con otto titoli AMA Grand National Cross Country, ha dimostrato versatilità e abilità nelle corse fuoristrada. I suoi successi vanno dal motociclismo, ai sette campionati di ATV (All-Terrain Vehicles) sono anche conosciuti come quad o quadricicli. Difatti, è l’unico pilota a vincere campionati GNCC su ATV e moto. Attualmente, è il team manager del Coastal Gas Gas Factory Racing Team, sostenendo nuovi talenti nel mondo delle corse.

La cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione della classe 2023 dell’AMA Hall of Fame si è tenuta presso l’AMA Motorcycle a Pickerington, in Ohio.

Sarà un evento emozionante che riunirà le leggende di questo sport per onorare i nuovi arrivati nell’esclusivo club dell’AMA Hall of Fame. I fan possono partecipare alla cerimonia per vedere da vicino i loro eroi e rendere omaggio ai nuovi membri.

Museo

museo Hall of Fame

Il Museo AMA Motorcycle Hall of Fame, situato nel campus dell’American Motorcyclist Association e ospita una varietà di moto, accessori e abbigliamento appartenuti a piloti professionisti. Si tratta di un luogo che celebra e onora le vite e le carriere dei membri della Hall of Fame dell’AMA e di altri uomini e donne che hanno plasmato il mondo del motociclismo. Il museo dispone di due piani di esposizioni che gli ospiti possono esplorare e apprezzare. Al primo livello, i visitatori possono ammirare emozionanti esposizioni tematiche e motociclette storiche dalla collezione del museo. Il livello superiore, invece, è dedicato alle vite e alle carriere dei membri della Hall of Fame dell’AMA.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00, I membri dell’AMA possono visitare il museo gratuitamente, mentre i non membri devono pagare una tariffa di ingresso: $10 per gli adulti, $3 per gli studenti e $8 per gli anziani. Il museo è anche riconosciuto per il suo impegno nel preservare e onorare la ricca storia del motociclismo in America, e amministra il processo di introduzione nella Hall of Fame, che inizia con le domande di candidatura presentate dal pubblico.

Per ulteriori informazioni o per pianificare la tua visita, puoi contattare il museo al numero (614) 856-2222 o via email a info@motorcyclemuseum.org.

Se hai trovato questo articolo utile, vieni a scoprire un mondo di contenuti unici e affascinanti! Iscriviti alla nostra pagina Facebook e visita il nostro profilo Instagram.

Fonte: AmericanMotorcyclist