Guidare una moto? Lezione base!

Guida per conosce la moto

Una guida passo passo, per tutti i neofiti al primo giro in moto o per chi vorrebbe solo apprendere il suo funzionamento!
Molti penseranno che per andare in moto, ci sia bisogno di un equilibrio, forza fisica e altezza. Ma nella pratica è molto più semplice del previsto, un po come andare in bici.
Le cose da sapere per iniziare con il piede giusto sono 3:

  1. Prendere conoscenza della moto
  2. conoscere dovo solo ubicate le leve e pedali
  3. Iniziare in uno spazio libero da pericoli e ostacoli

La consapevolezza

Una moto è un veicolo mono-traccia, a due ruote in linea, con cambio a pedale e acceleratore a manopola.
Le leve e i pedali in linea di massima sono localizzati sempre nelle stesse posizioni in quasi tutte le moto, ad esclusione di motocicli per uso speciale.
Sediamoci in moto e appoggiamo le due mani ai lati del manubrio, ebbene, hai lati troveremo:

  • Dx del manubrio – leva freno Anteriore (+ acceleratore)
  • Sx del manubrio – Frizione

Seguendo in parallelo la moto, troviamo nella parte basse dei pedali dove ci saranno:

  • Dx – pedale del freno
    Sx – pedale del cambio (si muove in entrambe le posizioni)

I primi Km

Meglio effettuarli da soli, lontano da occhi indiscreti e veicoli che possono condizionarci. 
Adesso saliamo in sella e dopo esserci accertati che la moto è in follenoteremo la spia N accesa, iniziamo a prendere confidenza con la manopola del gas. Questo serve a capire come reagisce il motore al nostro movimento della manopola. Bene, ci siamo divertiti a sgasare?! Se la tua risposta è si, iniziamo a capirci qualcosa in più e a fare sul serio.

Ora iniziamo a capire il punto di rilascio della frizione. Cos’è? Non è altro che il punto in cui la moto inizierà a muoversi, tenendo sempre il freno anteriore premuto. Lasciamo lentamente la leva della frizione senza toccare la manopola dell’acceleratore. Iniziamo a prendere confidenza con le leve e poi…
Lanciamoci, brevi partenza senza usare l’acceleratore e frenate. A questo punto non ci resta che capire come funzionano il resto delle marce.

Le marce

  • 1
  • N (folle)
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Questo è il cambio e il funzionamento delle marce. Partendo da folle (cambio libero, la moto non si muove) bisognerà spingere il pedale verso il basso. Basta appoggiare il piede sora e dare una spinta. Per il resto delle marce, poggiate il piede sotto la leva e tirate su il pedale. Una volta inserita la prima, per salire di marcia dovrete tirare su il pedale. Per scendere, bisognerà premere verso il basso.

Tutorial

A questo punto non ci resta altro iniziare con i piccoli spostamenti e fare piccole inversioni. All’inizio sentirai il peso della moto come un macigno ed è tutto normale. Aiutiamoci con i piedi per tenere l’equilibrio e cerchiamo di non girare tutto il manubrio nelle manovre, così evitiamo di spostare il peso sui lati. Cerca di fare curve larghe e lente, lavorando solo di frizione senza toccare l’acceleratore. Prendiamo dimestichezza con il tutto, molto lentamente, senza paura e con sicurezza!

Frenare

L’ultimo passo è quello di imparare a frenare, ma non solo il semplice rallentare, ma fermarci nel minor spazio possibile. Leggi anche “il funzionamento dei freni, abs, cbs e freno motore“.
Ricorda sempre che la prima cosa è non fare nulla se non ti senti sicuro. Se sei stanco, lascia la moto e rimanda ad un altro giorno. Una brutta esperienza, una caduta da fermo o una brusca frenata, non devono demoralizzarti. Questo è uno mondo fantastico e con le giuste accortezze puoi entrarci a farne parte anche tu.