Stipendio Fabio Di Giannantonio: contratto

fabio di giannantonio

Pilota

Fabio Di Giannantonio, è il pilota romano, specificatamente dal quartiere EUR, è nato il 10 ottobre 1998. Ha iniziato a farsi notare nel mondo del motociclismo già nel 2009, quando si è laureato campione europeo di Minimoto Junior. La sua carriera ha visto un importante traguardo nel 2015, anno in cui si è classificato secondo nel campionato italiano di velocità nella categoria Moto3. Durante lo stesso anno, Di Giannantonio ha partecipato alla Red Bull MotoGP Rookies Cup, terminando la competizione al secondo posto. Questo successo ha aperto le porte al Motomondiale Moto3, dove ha avuto l’opportunità di gareggiare in un’unica occasione come pilota sostitutivo nell’ultima corsa della stagione per il Team Gresini Racing.

Grazie alle sue capacità, riesce a rimanere nel Team di Gresini per l’anno successivo (2016), chiudendo la stagione con 134 punti al sesto posto in classifica.

MotoGP

Nel 2019 ha mostrato le sue doti nel campionato Moto2, vincendo 2 podi e classificandosi al 9° posto. L’anno successivo (2020) non è riuscito a ottenere buoni risultati, causa diverse gare non concluse, chiudendo la stagione con 65 punti alla 15° posizione.

Nel 2021, sempre in Moto2, riesce a fare un podio e diversi 2° e 3° posto, ma anche se non ha concluso 3 gare, riesce a piazzarsi al 7° posto in stagione.

Nel 2022 passa in MotoGP è chiude la stagione al 20° posto con soli 24 punti in classifica.

Nella stagione 2023, Fabio Di Giannantonio, soprannominato “Diggia”, ha mostrato una crescita notevole nella seconda metà dell’anno. Dopo un avvio sottotono, le sue prestazioni sono migliorate significativamente, culminando con risultati impressionanti nelle gare successive. Ha ottenuto un sesto posto nella Sprint in Indonesia e un quarto posto nella gara della domenica. A Phillip Island, ha raggiunto il suo primo podio in MotoGP con un terzo posto. Il punto culminante della sua stagione è stato il Gran Premio del Qatar, è finito secondo nella Sprint e ha trionfato nella gara principale, affermandosi contro avversari di calibro mondiale. Questa vittoria è stata descritta come una favola, specialmente considerando che Di Giannantonio non aveva ancora un contratto per la stagione seguente al momento della gara. Tuttavia, la sua performance ha attirato l’attenzione, portandolo vicino a un accordo con il team VR46 Ducati per il 2024, sostituendo Luca Marini. Questa potenziale mossa è stata accolta con entusiasmo da Di Giannantonio, che ha lodato il team VR46 per il loro impegno e successo in tutte le classi del motociclismo​​.

Stipendio di Fabio Di Giannantonio

di giannantonio #49
  • Stipendio base: € 350.000
  • Guadagno per ogni singola gara: € 29.000
  • Bonus in caso di vittoria: N/A
  • Durata del contratto: 2024
  • Team: Pertamina Enduro VR46 Racing Team
  • Moto: Ducati Desmosedici
  • Numero di gara: 49
  • Anno di Nascita: 10/10/1998
  • Nazionalità: Italia (Roma)

Storico degli stipendi

AnnoStipendioTeam
2021—————-
2022€ 350.000Gresini Racing MotoGP
2023€ 350.000 Gresini Racing MotoGP
2024€ 350.000Pertamina Enduro VR46 Racing Team

Contratto

Di Giannantonio con il team Pertamina Enduro VR46 Racing Team, fa parte dei piloti ufficiali della MotoGP. Il suo accordo con il team gli fa portare a casa uno stipendio base di 350.000 Euro, in sella alla Ducati Desmosedici.

Articoli Correlati: