Stipendio di Francesco Bagnaia, con l’aggiunta degli sponsor

Francesco Bagnaia

Pilota

Pecco raddoppia il suo bagaglio di campionati vinti in MotoGP, portando a casa l’ambito titolo di campione del mondo anche nell’anno 2023. Con lui porta a casa nuovamente un bonus da un milione di Euro.

Bagnaia dopo aver vinto il Campionato del Mondo del 2022 si porta a casa la coppa e 1 milione di Euro di bonus concessi dalla Ducati in caso di vittoria. Oltre a ciò, il pilota decide di lasciare il numero #63 e prendere il #1.

Motociclista italiano classe 1997. Comincia a farsi notare nel 2009, quando diventa campione Europeo nelle categorie Minimoto e MiniGP. Il sue debutto nel Motomondiale avviene solo nel 2013, quando gareggia in Moto3 con il “San Carlo Team Italia“.

Alla sua prima stagione non ottiene punti, ma il “dottore” vede qualcosa di buono in lui e riesce a entra a far parte del nuovo team di Valentino Rossi, “SKY Racing Team VR46“. Ancora una volta si ritrova con il suo compagno di box, Romano Fenati, in sella alla nuovissima KTM RC 250 GP. Con il nuovo Team riesce ad ottenere i suoi primi punti, ma terminando la stagione solo al 16° posto.

Team VR46

Dopo aver concluso la stagione Moto3 al 4° posto, viene accolto in Moto2, sempre con lo “SKY Racing Team VR46”. Riesce ad conquistare qualche podio, anche se non ottiene nemmeno un Gran Premio, concludendo la stagione al 5° posto.

Il 2018 con il compagno di squadra Luca Marini (fratellastro di V.Rossi), ottiene diverse vittorie. Per il team di Valentino Rossi, è stato un anno eccezionale, soprattutto per il pilota, il quale ha ottenuto ben 8 vittorie, 12 podi e 306 punti. Con il suo impegno costante, porta il team in vetta, diventando il campione del mondo di Moto2.

MotoGP

offerta libro Due Ruote in Perfetta forma di DuoMoto.it
Due Ruote in Perfetta Forma: Guida e Registro di Manutenzione.
Disponibile al prezzo di un aperitivo su Amazon.it, Clicca qui

Il debutto di Francesco “Pecco” Bagnaia nella classe regina non è stato facile. Nei primi due anni in MotoGP con il team Pramac Racing, alla guida di una Ducati non ufficiale, ha affrontato diverse difficoltà tra cui ritiri a causa di infortuni, incidenti o problemi meccanici, concludendo le stagioni rispettivamente al 15° e al 16° posto.

Tuttavia, la Ducati ha intravisto il suo potenziale. La loro fiducia si è dimostrata fondata quando, promosso al Team Ufficiale Ducati, Bagnaia ha conquistato la sua prima Pole Position. La stagione 2021 ha segnato una svolta significativa: ha ottenuto 9 podi e vinto 4 Gran Premi, chiudendo il campionato al 2° posto con 252 punti.

Le aspettative per il 2022 erano alte, e Pecco non ha deluso: è riuscito a vincere il campionato del mondo di MotoGP 2022 all’ultima gara. Forte di questo successo, la Ducati ha rinnovato il suo contratto per le stagioni 2023 e 2024, periodo durante il quale Bagnaia ha gareggiato con il numero 1 sulla sua carena. Confermando le previsioni, Pecco ha continuato a dimostrare il suo talento vincendo anche il campionato del mondo del 2023, consolidando ulteriormente la sua posizione come uno dei principali protagonisti nel mondo della MotoGP.

Guadagni di Francesco Bagnaia 2024

Pecco Bagnaia
  • Anno di Nascita: 14/01/1997
  • Nazionalità: Italia (Torino)
  • Stipendio base: € 7 milioni
  • Guadagno per ogni singola gara: € 333.000
  • Bonus in caso di vittoria: € 1 milione
  • Durata del contratto: scadenza nel 2026
  • Team: Ducati Lenovo Team
  • Moto: Ducati Desmosedici GP24
  • Numero di gara: 1

Storico Stipendi

AnnoStipendioTeam
2021€ 3,9 milioniDucati Lenovo
2022€ 3,9 miloniDucati Lenovo
2023€ 5,5 milioniDucati Lenovo
2024€ 7 milioniDucati Lenovo

Contratto

La Ducati ha mostrato grande fiducia in Francesco Bagnaia già dal 2021, ma dopo la doppietta nei mondiali 2022 e 2023, ha prolungato l’accordo fino al 2026. L’accordo, che inizialmente sarebbe scaduto alla fine del 2023 con uno stipendio di 5.5 milioni di Euro, è stato rinnovato per altri due anni. Ma visto che ha portato sull’olimpo la Ducati per ben due anni consecutivi, l’azienda ha ricalibrato il suo stipendio e portato a 7 milioni di euro all’anno. Ci ha visto lungo la Ducati, più che altro, ha fatto Jackpot scommettendo su Bagnaia. I suoi guadagni potrebbero anche aumentare e superare i 10 milioni a stagione, a seconda dei risultati otteniti nella stagione 2024.

Se hai trovato questo articolo utile, vieni a scoprire un mondo di contenuti unici e affascinanti! Iscriviti alla nostra pagina Facebook e visita il nostro profilo Instagram.

Articoli Correlati: