Stipendio di Jack Miller, con l’aggiunta degli sponsor 

Jack Miller

Pilota

Jack Peter Miller, conosciuto nel mondo delle corse per il suo spirito combattivo, è nato nel 1995 in un piccolo paese dell’Australia. La passione per le due ruote lo ha visto in sella fin già dall’età di 5 anni, iniziando dai circuiti da cross su sterrato. Il suo debutto nel mondo professionistico avviene nel 2011, segnando l’inizio della sua carriera. La svolta arriva nel 2014, quando Miller si afferma come uno dei giovani talenti più promettenti del Moto3, conquistando 6 vittorie e chiudendo la stagione al secondo posto. Questi risultati eccezionali gli hanno aperto le porte nella classe regina, MotoGP nel 2015, dove, nonostante un inizio difficile, ha dimostrato di poter gareggiare ad alti livelli.

Negli anni, Miller ha perfezionato le sue abilità, ottenendo prestazioni sempre più competitive. Il suo costante miglioramento lo ha portato a concludere il 2021 con un impressionante quarto posto mondiale, accumulando 181 punti. L’esperienza, unita alle sue innate capacità sportive lo hanno reso un pilota di punta nel campionato MotoGP.

KTM

Nel 2023, Miller ha intrapreso una nuova sfida, passando dalla Ducati al team Red Bull KTM Factory Racing con un contratto biennale. Questa mossa ha segnato l’inizio di un capitolo emozionante nella sua carriera, con il pilota australiano che ha dovuto adattarsi a una nuova moto e a un nuovo team. Con 163 punti, Miller si è classificato all’11° posto, un risultato che riflette sia le difficoltà incontrate durante la stagione sia la sua capacità di competere ad alti livelli. L’importanza di questi risultati va oltre la classifica, influenzando direttamente gli stipendi nella MotoGP.

I piloti di punta come Miller, con risultati impressionanti, negoziano contratti che riflettono non solo le loro prestazioni in pista, ma anche il loro valore di mercato in termini di marketing e sponsorizzazioni. La sua posizione all’11° posto nel 2024, quindi, non solo testimonia la sua abilità e tenacia come pilota, ma influisce anche sulle discussioni relative agli stipendi nel paddock della MotoGP, evidenziando il legame tra successo sportivo e valore economico nel mondo delle corse.

Jack Miller
  • Stipendio base: € 2,8 milioni
  • Guadagno per ogni singola gara: € 135.000
  • Bonus in caso di vittoria: N/A
  • Sponsor: 500.000 Euro
  • Durata del contratto: 2024
  • Team: Red Bull KTM Factory Racing
  • Moto: KTM 2023 
  • Numero di gara: 43
  • Anno di Nascita: 18/01/1995
  • Nazionalità: Australia (Townsville)

Storico degli stipendi

AnnoStipendioTeam
2021€ 2,5 milioniDucati Lenovo
2022€ 2,5 milioniDucati Lenovo
2023€ 2,8 milioniRed Bull KTM Factory Racing
2024€ 2,8 milioniRed Bull KTM Factory Racing

Contratto

Il nuovo contratto di Miller stipulato con il team Red Bull KTM Factory Racing, si porta a casa uno stipendio annuo di 2,8 milioni di Euro, da aggiungere mezzo milione di euro per contratti di sponsorizzazioni.

Articoli Correlati: